Pheasant Tail UV

Vi propongo la costruzione di una ninfa pheasant tail alternativa, una variante della classica ninfa col collarino arancio. Trovate questo e altri video tutorial delle ninfe uv su You Tube al canale Dressing Italiano.

Come nelle precedenti varianti di ninfe UV ho cambiato i materiali di montaggio, mantenendomi il più fedelmente possibile ai colori delle ninfe classiche.

Questa tipologia di ninfa da pesca vanno a sostituire le classiche in determinate situazioni, quando per esempio troviamo trote e temoli molto diffidenti e mangiano su artificiali di piccole dimensioni, o quando dobbiamo raggiungere maggiore profondità in minor tempo.

Infatti la ninfa pheasant tail Uv, così come tutte le ninfe uv e le classiche perdigon, hanno il pregio di essere molto idrodinamiche così da impiegare meno tempo a raggiungere profondità maggiori in dimensioni più piccole delle altre che usiamo di solito.

Io le uso molto spesso nei tratti di pesca No-kill, e in fiumi con lame medio lente e profonde, per esempio nel tratto del fiume Adda a Piateda o nel tratto cittadino di Bassano del Grappa, nel Brenta.

Le ninfe Uv sono state realizzate da Dressing Italiano per la Nazionale di pesca Femminile Norvegese in occasione dei campionati Europei svolti nel 2015 sul fiume Sarca.

 

Amo: Partridge Ideal Nymph #14

Filo di montaggio: Veevus Brown 10/0

Code-Cerci: Fibre di gallopardo – Gallopardo fibers

Torace: Filo bianco 10/0 e Tinsel UV Veevus P01

Corpo/body: Filo di montaggio Brown e colla UV Solarez

Rigaggio: Gold tinsel (Ultimamente lo faccio tutto con Veevus P01)

Sacca Alare:  Pennarello rosso e colla UV

Collare: Veevus 8/0 Fluo Orange

Testa: Tungsten bead gold 3/3,5mm

 

 

Fissate il filo di montaggio all’amo che avete preparato con la perlina di tungsteno

 

Prendete tre o quattro fibre di gallopardo per formare le code dell’artificiale

 

Tagliate l’eccedenza del gallopardo e fissate una striscia di tinsel gold

 

Avvolgete il tinsel gold intorno al corpo per formare il rigaggio della ninfa

 

Recidete l’eccedenza del tinsel e cambiate il filo di montaggio nero con uno bianco, sempre 10/0. Fissatelo vicino alla perlina di tungsteno e formate il torace

 

Create il torace ricoprendo col filo bianco circa metà o un po’ meno, il corpo della ninfa e fissate una striscia di tinsel uv della Veevus

 

Avvolgete il tinsel uv intorno al torace formando un piccolo rigaggio, fissatelo e tagliate l’eccedenza.  Chiudete con un nodo e tagliate il filo bianco

 

Fissate un filo fire orange o comunque il filo che usate per costruire i collarini delle ninfe

 

Chiudete con una serie di nodi, formando così il collarino

 

Rivestite l’intera ninfa con uno strato di colla UV Solarez e catalizzatela con l’apposita lampada

 

Con un pennarello indelebile rosso colorate la parte bianca superiore della ninfa, creando così la sacca alare e fatelo asciugare

 

Con colla UV Solarez rivestite il colore rosso formando la sacca alare della ninfa

 

Avete costruito la ninfa Pheasant Tail uv, ora non vi rimane che provarla in pesca.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: